"Risanamento di murature umide e degradate"    Clicca qui per ordinare il volume >

Recensioni delle Riviste Specializzate:


BIOCASA (Dicembre 2008)
“Questo volume tratta in dettaglio e con un'innovativa impostazione le problematiche relative agli effetti dell'umidità sulle strutture, ponendo chiaramente e inequivocabilmente al centro dell'analisi che la vera causa dei danni da umidità è da attribuire all'azione dei sali solubili trasportati dalle infiltrazioni di acqua attraverso la muratura e non all'acqua in sé.
Il testo è organizzato in due parti, per discernere la trattazione dei cenni teorici dalle applicazioni pratiche:
    - la prima parte analizza i processi che portano i sali a penetrare dentro le murature e i relativi danni da essi causati;
   - la seconda parte analizza vantaggi e svantaggi di ogni metodologia di intervento ad oggi attuabile per sanare i muri dai problemi di umidità.
A completamento dell'opera, delle appendici raccolgono e spiegano le nozioni e la terminologia sui fenomeni fisici e i materiali citati.
   L’autore si interessa dal 2001 esclusivamente della problematica risanamento di murature da umidità e danni da sali. Ha acquisito avanzate conoscenze specifiche nel campo grazie al supporto privileggiato con il C.S.I.R.O (Commonwealth Scientific Industrial Research Organisation), il CNR australiano. Ente che ha incominciato a studiare sistematicamente la questione nel 1975 (mentre l’Unione Europea ha finanziato la prima ricerca sulla desalinizzazione solo nel 2002).”

COSTRUIRE (Dicembre 2008)
"L’umidità è una causa molto frequente di degrado delle murature. Il libro parte dal presupposto che per contrastare questo fenomeno non bisogna concentrarsi sull’umidità, bensì sulle cause che portano al danneggiamento, legate sì ai fenomeni di permeabilità o risalita dell’acqua, ma originate dalla presenza dei sali, veri artefici degli ammaloramenti.
   La prima sezione è dedicata alla lettura dei fenomeni visibili, sintomi della presenza dei sali – umidità eccessiva nei locali, muri bagnati con strisce bianche, rigonfiamenti o sbrecciature - e porta il lettore, attraverso fotografie e schizzi esemplificativi, a comprendere il fenomeno e individuare la provenienza dell’acqua e dei sali stessi sulla base dell’osservazione della parte ammalorata.
   I capitoli successivi descrivono la teoria del risanamento, a partire dalla classificazione dei sali e della loro azione chimica sui materiali da costruzione, fino all’analisi delle condizioni ambientali che favoriscono i fenomeni di degrado. La seconda parte del testo è dedicata agli interventi di risanamento.
   Oltre alla descrizione delle moderne tecnologie l’autore, forte di un’esperienza pluriennale sul campo, si concentra sulle metodologie per preveniere il ripetersi dei fenomeni di degrado, con un’analisi attenta dei fenomeni fisici coinvolti nel processo e del comportamento dei materiali da costruzione più frequentemente utilizzati. Anche in questa sezione il testo è ricco di schizzi ed esempi.” Michele Santoro

EDILIZIA SPECIALIZZATA (Agosto 2008)

"Il libro indaga in modo approfondito tutte le problematiche relative agli effetti dell'umidità sulle strutture edilizie, nella consapevolezza che la vera causa dei danni da umidità è da attribuire all'azione dei sali solubili trasportati dalle infiltrazioni di acqua attraverso la muratura e non all'acqua in sé.
   Il testo è organizzato in due parti: la prima parte analizza i processi che portano i sali a penetrare dentro le murature e i relativi danni da essi causati e la seconda indaga i vantaggi e gli svantaggi di ogni metodologia di intervento per sanare i muri. Le appendici raccolgono e spiegano le nozioni e la terminologia sui fenomeni fisici e i materiali citati". Andrea Manzoni

CASAENERGIA (Agosto 2008)
"Il volume tratta in dettaglio e con un'innovativa impostazione le problematiche relative agli effetti dell'umidità sulle strutture. Il centro dell'analisi che la vera causa dei danni da umidità è da attribuire all'azione dei sali solubili trasportati dalle infiltrazioni di acqua attraverso la muratura, e non all'acqua in sé.
   La prima parte del testo, con riferimenti a edifici e affreschi storici, analizza i processi che portano i sali a penetrare dentro le murature. La seconda parte analizza vantaggi e svantaggi di ogni metodologia di intervento a oggi attuabile per sanare i muri dai problemi di umidità. A completamento dell'opera, delle appendici raccolgono e spiegano le nozioni e la terminologia sui fenomeni fisici e i materiali citati".

PROGETTO COLORE (Luglio 2008)
"L'umidità come sintomo e non come causa della malattia: con questa similitudine l'ingegnere ed esperto di restauro Edgardo Pinto Guerra, nominato nel 1995 Ispettore Onorario del Ministero dei Beni Culturali, già nelle prime righe della prefazione svela l'equivoco che da anni si tramanda riguardo i danni riscontrabili su intonaci e murature in presenza di infiltrazioni d'acqua, vere cause del degrado.
   La responsabilità principale, infatti, è da attribuirsi all'azione dei sali solubili trasportati nella muratura dall'ingresso dell'acqua, i quali, nel tempo, deteriorano tutte le superfici con cui entrano in contatto.
   Con questa impostazione e attraverso l'analisi dei dettagli, il presente volume si prefigge un importante obiettivo: consentire alla comunità professionale impiegata in questo delicato settore di effettuare scelte sempre più avvedute e consapevoli, evitando a ompreseari, ingegneri, architetti e geometri progettisti di 'curare' la falsa causa umidità aiutandoli a inquadrare correttamente la questione e valutare criticamente le proposte tecnico-commerciali del settore, impedendo quindi che edifici e opere del nostro patrimonio subiscano perdite irreversibili".

LA RIVENDITA (Luglio 2008)
"Il libro indaga in modo approfondito tutte le problematiche relative agli effetti dell'umidità sulle strutture, nella consapevolezza che la vera causa dei danni da umidità è da attribuire all'azione dei sali solubili trasportati dalle infiltrazioni di acqua attraverso la muratura e non all'acqua in sé. Il testo è organizzato in due parti: la prima analizza i processi che portano i sali a penetrare dentro le murature e i relativi danni da essi causati e la seconda indaga i vantaggi e gli svantaggi di ogni metodologia di intervento ad oggi attuabile per sanare i muri dai. Le appendici raccolgono e spiegano le nozioni e la terminologia sui fenomeni fisici e i materiali citati". Andrea Strati

L'EDILIZIA (n. 154 - 2008)
"Il volume tratta in dettaglio e con un'innovativa impostazione le problematiche relative agli effetti dell'umidità sulle strutture, ponendo chiaramente e inequivocabilmente al centro dell'analisi che la vera causa dei danni da umidità è da attribuire all'azione dei sali solubili trasportati dalle infiltrazioni di acqua attraverso la muratura e non all'acqua in sé. Il testo è organizzato in due parti, per discernere la trattazione dei cenni teorici dalle applicazioni pratiche: - la prima parte analizza i processi che portano i sali a penetrare dentro le murature e i relativi danni da essi causati; - la seconda parte analizza vantaggi e svantaggi di ogni metodologia di intervento ad oggi attuabile per sanare i muri dai problemi di umidità. A completamento dell'opera, delle appendici raccolgono e spiegano le nozioni e la terminologia sui fenomeni fisici e i materiali citati".

IL NUOVO CANTIERE (Maggio 2008)
“L’umidità come sintomo e non come causa della malattia: con questa azzeccata similitudine l’ingegnere ed esperto del restauro Edgardo Pinto Guerra, nominato nel 1995 Ispettore Onorario del Ministero dei Beni Culturali, già nelle prime righe della prefazione svela l’equivoco che da anni si tramanda riguardo i danni riscontrabili su intonaci e murature in presenza di infiltrazioni d’acqua, vere cause del degrado.
   La responsabilità principale, infatti, è da attribuirsi all’azione dei sali solubili trasportati nella muratura dall’ingresso dell’acqua, i quali, nel tempo, deteriorano tutte le superfici con cui entrano in contatto.

   Con questa innovativa impostazione e attraverso l’analisi dei dettagli, il presente volume si prefigge un importante obiettivo: consentire alla comunità professionale impiegata in questo delicato settore di effettuare scelte sempre più avvedute e consapevoli, evitando ad impresari, ingegneri, architetti e geometri progettisti di ‘curare’ la falsa causa umidità aiutandoli ad inquadrare correttamente la questione e valutare criticamente le proposte tecnico-commerciali del settore, impedendo quindi che edifici e opere del nostro patrimonio subiscano perdite irreversibili.
   Il testo è diviso in tre parti: la prima parte analizza i processi che portano i sali a penetrare dentro le murature e i danni conseguenti; la seconda parte passa in rassegna vantaggi e svantaggi di ogni metodologia di intervento ad oggi attuabile per risolvere il problema; la terza parte è un'appendice di approfondimento tecnico di termini e di nozioni fondamentali ricorrenti nella materia, in cui è stata ricavata un'apposita sezione dedicata al recupero di conoscenze riguardo la calce, con cui sono costruiti la maggior parte degli edifici da conservare e recuperare."

BIOCASA (Maggio 2008)
"Questo volume tratta in dettaglio e con un'innovativa impostazione le problematiche relative agli effetti dell'umidità sulle strutture, ponendo chiaramente e inequivocabilmente al centro dell'analisi che la vera causa dei danni da umidità è da attribuire all'azione dei sali solubili trasportati dalle infiltrazioni di acqua attraverso la muratura e non all'acqua in sé.
   Il testo è organizzato in due parti, per discernere la trattazione dei cenni teorici dalle applicazioni pratiche: la prima parte analizza i processi che portano i sali a penetrare dentro le murature e i relativi danni da essi causati; la seconda parte analizza vantaggi e svantaggi di ogni metodologia di intervento ad oggi attuabile per sanare i muri dai problemi di umidità. A completamento dell'opera, delle appendici raccolgono e spiegano le nozioni e la terminologia sui fenomeni fisici e i materiali citati".

FORUM.RESTAURO.ORG (Aprile 2008)
"Da diversi anni si sentiva l'esigenza di un testo organico ed aggiornato atto ad offrire un valido contributo di supporto a quanti, impegnati in questo delicato settore, non sempre sono in grado di effettuare scelte avvedute e consapevoli." Sergio Tinè

EDILBASE.COM (20 marzo 2008)
"Questo volume tratta in dettaglio e con un'innovativa impostazione le problematiche relative agli effetti dell'umidità sulle strutture, ponendo chiaramente e inequivocabilmente al centro dell'analisi che la vera causa dei danni da umidità è da attribuire all'azione dei sali solubili trasportati dalle infiltrazioni di acqua attraverso la muratura e non all'acqua in sé. Il testo è organizzato in due parti, per discernere la trattazione dei cenni teorici dalle applicazioni pratiche: la prima parte analizza i processi che portano i sali a penetrare dentro le murature e i relativi danni da essi causati; la seconda parte analizza vantaggi e svantaggi di ogni metodologia di intervento ad oggi attuabile per sanare i muri dai problemi di umidità. A completamento dell'opera, delle appendici raccolgono e spiegano le nozioni e la terminologia sui fenomeni fisici e i materiali citati. L'auspicio dell'Autore è di apportare un contributo che consenta alla comunità professionale impegnata in questo delicato settore di effettuare scelte sempre più avvedute e consapevoli".

  Torna al Sito > >